Search English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
Monday, December 10, 2018 ..:: EPD » Profili-D » MariangelaDonà ::..   Login

| Home  |   Calendario  |   Musica  |   Libri  |   Arte  |   Locandine  |   Partecipanti  |   Chi siamo  |

Mariangela Donà Minimize
Mariangela Donà
 
 
 
Laureata in filosofia all’Università di Milano col prof. Antonio Banfi con una tesi su “L’estetica della musica nel primo Romanticismo tedesco”, è stata bibliotecaria presso la Biblioteca Nazionale Braidense di Milano e nel 1969/70 direttrice della Biblioteca Universitaria di Messina. Alla carriera bibliotecaria ha sempre affiancato gli studi e le ricerche di musicologia, estetica della musica e indagini sulle fonti musicali. Nel 1965 ha fondato con Claudio Sartori l’Ufficio Ricerca Fondi Musicali (URFM), finanziato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche, che ebbe sede dapprima presso la Biblioteca Braidense e successivamente presso il Conservatorio di Milano. Scopo dell’URFM era la ricerca e la catalogazione delle fonti musicali manoscritte e stampate anteriori al 1900, esistenti in tutte le biblioteche italiane pubbliche e private. Si è costituito così l’imponente catalogo unico nazionale delle musiche stampate e manoscritte che formano l’immenso patrimonio della musica antica in Italia. Il contributo dell’URFM è stato essenziale per la ricognizione delle fonti musicali operata su scala mondiale dal RISM (Répertoire International des Sources Musicales). Mariangela Donà ha diretto l’URFM dal 1981 al 1998, anno in cui l’impresa ebbe termine essendo cessato il finanziamento del CNR e non avendo mai lo Stato italiano provveduto a potenziare e ufficializzare la ricerca. Dalla fine degli anni 80 Mariangela Donà ha collaborato e collabora con Musica Rara nella ricerca e nella scelta di musiche inedite e rare da eseguire e nell’illustrare con i programmi di sala le esecuzioni concertistiche. Fra le sue pubblicazioni, i libri: La stampa musicale a Milano fino all’anno 1700 (Firenze 1961), La musica nelle biblioteche milanesi (Milano 1963), Espressione e significato nella musica (Firenze 1968), Carlo Monza, Pergolesi e Stravinsky (Milano 1986), Scritti in memoria di Claudio Sartori a cura di M. Donà e François Lesure (Lucca 1997); fra gli articoli: Affetti musicali nel Seicento (in “Studi Secenteschi” 1967), Dagli archivi milanesi: Lettere di Ranieri de Calzabigi e di Antonia Bernasconi (in “Analecta Musicologica” 1974), Notizie sulla famiglia Sammartini (in “Nuova Rivista Musicale Italiana “ l974), Peter Lichtenthal, musicista e musicologo (in “Festschrift für Kurrt Dorfmüller”, Tutzing 1984), La musica strumentale nei circoli privati milanesi nella prima metà dell’Ottocento (in “Scritti in memoria di Claudio Sartori”, 1997); numerose ‘voci’ nell’Enciclopedia della musica Ricordi, NewGrove Dictionary 1980 e 2000, MGG. Inoltre traduzioni dal tedesco, fra le quali: E. Hanslick, Il bello musicale, E.T.A. Hoffmann, Poeta e compositore. Scritti sulla musica; scritti di A. Schönberg, A. Berg e W. Kandinsky in Espressionismo e Dodecafonia di Luigi Rognoni (Torino 1954).

  • Ha partecipato al Naviglio Piccolo a
Print  

Cookies

Collegamenti Minimize
Print  

Visitatori

Circolo Famigliare di Unità Proletaria
Milano - Viale Monza 140

https://www.circolofamiliareunitaproletaria.it

Sito realizzato da Lorenzo Mondin

Copyright (c) 2000-20012   Terms Of Use  Privacy Statement
DotNetNuke® is copyright 2002-2018 by DotNetNuke Corporation